La “crisi dei rifugiati” e il diritto alla salute. Esperienze di collaborazione tra pubblico e privato no profit in Italia

08giugno 2018

La “crisi dei rifugiati” e il diritto alla salute. Esperienze di collaborazione tra pubblico e privato no profit in Italia

Giovedì 21 Giugno dalle ore 9.45 alle ore 13 si terrà presso il Polo delle Scienze Sociali di Novoli (Edificio D5, aula 001) la presentazione del libro “La “crisi dei rifugiati” e il diritto alla salute. Esperienze di collaborazione tra pubblico e privato no profit in Italia”, a cura di Sara Albiani, Giovanna Tizzi e Giulia Borgioli ed edito da Franco Angeli.

Il libro nasce da una ricerca svolta congiuntamente dal Centro di Salute Globale e Oxfam Italia nell’ambito del progetto europeo “CARE – Common Approach for REfugees and other migrants’ health”, che aveva lo scopo di promuovere e sostenere la salute dei migranti e della popolazione negli Stati Membri a forte pressione migratoria.

All’interno di questa ricerca, sono state analizzate alcune buone pratiche di collaborazione tra pubblico e privato no profit nella cura medica e presa in carico di persone migranti. Sono state scelte quattro regioni italiane (Lazio, Sicilia, Toscana e Friuli Venezia Giulia), che, per varie ragioni, sono risultate significative nel fenomeno della migrazione e, per ogni regione, sono state individuate e studiate due esperienze. Nel libro, l’analisi di queste buone pratiche si inserisce poi in un quadro più ampio di riflessione sul fenomeno migratorio e il tema del diritto alla salute.

 

Programma

Print Friendly, PDF & Email
Posted by Nicole Mascia  Posted on 08 Giu 
  • collaborazione pubblico - privato no profit, diritto alla salute, migrazione e salute, Oxfam Italia, Università di Firenze